Salvini: "Se non mi fanno saltare, io vado avanti"

"L’unica leva che hanno per sovvertire le regole della democrazia e le scelte degli italiani è la leva finanza"

"Se non mi fanno saltare, io vado fino in fondo". Così Matteo Salvini ha commentato la sfida che ha aperto nei confronti dell'Unione Europea, che lui non vorrebbe "scardinare" bensì "cambiare, sedendosi tranquillamente al tavolo e rappresentando un governo e un Paese che è la seconda potenza industriale europea". Secondo Salvini, l'Italia starebbe ricevendo un trattamento scorretto: "Nessuno può pensare di trattarci come gli ultimi arrivati. Quello che gli italiani mandano a Bruxelles è superiore a quello che torna indietro. Siccome paghiamo l’associazione a questo club, vorremmo che questo club ci trattasse con rispetto".

E sulla questione della possibile procedura d'infrazione? Secondo Salvini rappresenterebbe un trattamento "ingeneroso nei confronti di un Paese che da anni manda miliardi e miliardi di euro a Bruxelles, che non tornano indietro". Per il leader leghista ci sarebbe in atto una sorta di complotto ai danni del nostro Paese: "L'economia italiana è sana, il sistema economico e creditizio è sano. E abbiamo uno dei risparmi privati più elevati al mondo. Lì vogliono arrivare. E io vi do la mia parola d’onore che mai e poi mai metterò mano ai risparmi con una patrimoniale o con una tassazione di nessun genere"

Si tratterebbe di un complotto nel quale la Commissione Europea avrebbe un ruolo quasi marginale: "L’unica leva che hanno per sovvertire le regole della democrazia e le scelte degli italiani è la leva finanza. La battaglia è molto più grande di quello che si pensa. Il problema non è Juncker o Moscovici, ma quelle persone che faranno di tutto per costringere l’Italia a svendere le splendide aziende che lavorano nel nostro Paese. E’ una cosa che impediremo". Per questo motivo "dobbiamo essere compatti, perché uno squalo si avvicina se gli fai sentire l’odore del sangue". Per Salvini il mondo della finanza ha fatto "il tentativo con la piccola Grecia e ora vogliono provare a fare il colpo grosso. Se ci sono riusciti con i greci, non ci riescono con il nostro Paese".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO