Scuola, lo stipendio aumenta solo di 14 euro. Sindacati: "Contratto scandaloso"

La cifra proposta dall'attuale ministro Bussetti e meno di un terzo di quella che era stata accordata dalla ministra Fedeli.

Rinnovo contratto docenti

"Da un contratto vergognoso a uno scandaloso" dice, senza mezzi termini, Marcello Pacifico, uno dei sindacalisti Anief-Cisal che sta lavorando al rinnovo del contratto dei docenti per il triennio 2019-2021.

Il contratto "vergognoso" era quello a cui erano arrivati con la precedente ministra della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli, che prevedeva un aumento in busta paga tra gli 80,40 e i 110,40 euro. Quello scandaloso è il contratto che è disposto a firmare l'attuale ministro Marco Bussetti, che ridimensiona notevolmente quelle cifre prevedendo Su uno stipendio medio di 1400 euro netti circa 14 euro di aumento.

Bussetti, infatti, alla Commissione Cultura della Camera ha detto che nella legge di Bilancio ci sono 1,7 miliardi di euro a disposizione per evitare un arretramento di 15-20 euro rispetto al contratto precedente. Il ministro ha spiegato:

"C'è un dialogo costruttivo con le organizzazioni sindacali affinché il prossimo contratto arrivi presto e dia un'adeguata risposta alle attese della categoria e all'esigenza di funzionalità delle scuole"

Dal Documento economico e finanziario risulta che a bilancio ci siano 1,1 miliardi per il 2019, 1,425 per il 2020 e 1,775 dal 2021, quindi appare difficile che si possa andare oltre quell'aumento di 14 euro. I sindacati, però, non vogliono assolutamente mollare.

Francesco Sinopoli ha spiegato che la Cgil non andrà nemmeno al tavolo delle trattative a gennaio:

"Per sedersi servono almeno altri due miliardi. Il governo deve indicare chiaramente che quelle risorse saranno nella prossima Legge di stabilità. Ricordo come l’attuale esecutivo abbia sbeffeggiato il contratto povero della Fedeli, purtroppo la base di partenza del rinnovo 2019-2021 è decisamente inferiore"

Il già citato Marcello Pacifico ha detto:

"Si vuole far passare il concetto che ci stiamo avvicinando agli stipendi degli insegnanti europei quando per colmare davvero questo divario servirebbe uno stanziamento finanziario dieci volte più ampio"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO