Spread, picco di 335 punti. Tria: " È ovvio che sono preoccupato"

Titoli del comparto bancario sospesi per eccessivo ribasso.

Spread Tria preoccupato

Questa mattina lo spread tra BTP italiani e Bund tedeschi ha avuto un picco di 335 punti base, per poi scendere a 323 intorno a mezzogiorno, ma comunque sempre in lieve aumento rispetto alla chiusura di ieri.

Ci sono state immediate ripercussioni sui titoli del comparto bancario che hanno anche subìto una sospensione per eccessivo ribasso.

La prima giornata di offerte del BTP Italia ha avuto ordini a un livello talmente basso da segnare un record negativo negli ultimi cinque anni, peggio, infatti, è stato solo nel 2012.

L'incertezza è dovuta anche all'attesa per la risposta della Commissione UE sulla manovra italiana, dopo la lettera del ministro Giovanni Tria che, sostanzialmente, ha espresso la volontà del governo Conte di non cambiare nulla nonostante il richiamo dell'Europa. Per questo pare ormai scontata una nuova bocciatura e vedremo quali effetti avrà sui mercati.

Proprio il ministro dell'Economia Giovanni Tria ha ammesso:

"Ovviamente sono preoccupato per lo spread"

Mentre il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio è sembrato più ottimista e si è detto fiducioso del fatto che le tensioni sui mercati diminuiranno dopo che la Commissione Ue avrà preso la sua decisione sulla manovra italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO