Martina rompe gli indugi e si candida alla segreteria del PD

L'annuncio in conferenza stampa giovedì 22 novembre alle 13

martina segreteria pd

Maurizio Martina ha rotto gli indugi e lancia la sfida a Nicola Zingaretti e Marco Minniti per la segreteria del Partito Democratico. L’annuncio ufficiale da parte dell’ex reggente dem sarà dato giovedì 22 novembre alle ore 13 nel corso di una conferenza stampa che si terrà a Roma in un circolo del quartiere San Lorenzo. Ex ministro dei governi Renzi e Gentiloni, Martina è così assieme al governatore del Lazio e alll’esponente dem di Reggio Calabria uno dei più accreditati alla vittoria finale, nonostante le mozioni di Cesare Damiano, Matteo Richetti, Francesco Boccia e Dario Corallo.

Secondo quanto riferisce ‘Il Fatto Quotidiano’, dalla parte di Martina si schiereranno influenti esponenti del PS, tra cui Graziano Delrio (ex ministro ed attuale capogruppo alla Camera), Debora Serracchiani, l’ex sottosegretario Tommaso Nannicini, Carla Cantone, Chiara Gribaudo e Andrea De Maria. Dopo aver retto il Partito Democratico dopo la sconfitta dello scorso 4 marzo, Martina punta sul coinvolgimento di molti segretari di circolo e soprattutto sull’elettorato del Nord, da cui dovrebbe ripartire l’economia dell’Italia.

La candidatura di Martina, scompagina sostanzialmente il quadro che si era delineato fin qui con una sorta di contrapposizione tra i renziani, rappresentati da Minniti, e gli anti-renziani che si riconoscono nel candidato Zingaretti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO