Salvini attacca Moscovici: "Basta insulti". Ma non c'è stato alcun insulto

"Con l'Italia possiamo avere un accordo sulle regole, avvicinarci a queste regole, ma non può esserci una trattativa da mercanti di tappeti"

Pierre Moscovici - Matteo Salvini

Il modus operandi di Matteo Salvini ormai è piuttosto chiaro e la replica piccata del Ministro dell'Interno alle ultime dichiarazioni di Pierre Moscovici ne è la conferma palese. Il Commissario Europeo agli Affari Economici è intervenuto in Parlamento a Parigi e ha commentato la questione della manovra finanziaria italiana con parole molto chiare e per nulla fraiàntendibili:

Con l'Italia possiamo avere un accordo sulle regole, avvicinarci a queste regole, ma non può esserci una trattativa da mercanti di tappeti.

Tutto chiaro, no? La Commissione UE ha bocciato la manovra finanziaria e pretende dei cambiamenti sostanziali dall'Italia. Ad oggi le uniche aperture arrivate dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dal vicepremier Luigi Di Maio sono di cambiamenti superficiali che poco o nulla risolverebbero. Non solo: il governo gialloverde continua a dichiarare di voler spiegare bene all'Europa perché hanno ragione i tecnici del MEF e non le decine di economisti che hanno criticato la manovra.

Da qui la precisazione di Moscovici: siamo pronti a dialogare, ma non con dei furbetti che sono convinti di avere assolutamente ragione e sono pronti a tutto fuorché al dialogo. L'esempio fatto da Moscovici non fa una piega:

Nel tennis quando la pallina cade sulla linea, magari leggermente all'esterno, un arbitro indulgente può considerare che hai segnato il punto. Ma se lanci la pallina sugli spalti, non c'è arbitro che possa accettare il punto. Adesso con l'Italia la pallina è sugli spalti, e la Commissione è l'arbitro.

Il leader della Lega Matteo Salvini, oggi in Sardegna, è corso a replicare alle parole di Moscovici, accusandolo di aver insultato i cittadini italiani:

Il popolo italiano non è un popolo di mercanti di tappeti o di accattoni. Moscovici continua a insultare l'Italia, ma il suo stipendio è pagato anche dagli italiani. Ora basta. La pazienza è finita.

In nessun modo Moscovici ha tirato in ballo i cittadini italiani né ha insultato qualcuno. Però Salvini sostiene l'esatto contrario e il motivo è chiaro: se rottura con l'Europa deve essere, meglio far passare l'Europa per "brutta e cattiva", quella che insulta i cittadini italiani. Tanto, Salvini ne è sicuramente convinto, quanti cittadini italiani andranno a leggere o ascoltare le dichiarazioni di Moscovici e quanti, invece, si fideranno di quello che dice il loro "capitano"?

In questo modo Salvini continua a fare propaganda negativa contro l'Europa e a rafforzare quell'immagine di "padre" che difende l'onore degli italiani contro tutti e contro tutto, anche quando l'onore degli italiani non è mai stato tirato in ballo. Anzi, viene sottolineato a più riprese da economisti ed esperti - ben più numerosi dei tecnici del MEF che hanno lavorato alla manovra e cercato di far quadrare il più possibile le pretese dei due vicepremier - che è proprio la manovra a non fare il bene degli italiani e dell'Italia sul lungo termine, al di là del messaggio che il governo gialloverde vuol far passare.

Moscovici è stato chiaro anche sul fatto che la Commissione UE tenterà fino all'ultimo di trovare un accordo con l'Italia - "questa è la profonda volontà della Commissione europea e del sottoscritto" - ma va pure sottolineato che l'Italia sta alzando un muro e non è pronta a fare neanche un passo indietro, nonostante a pochi passi dal Paese ci siano gli esempi concreti di Francia e Grecia, in passato colpiti entrambi dalla procedura per deficit eccessivo. La Francia ne è uscita qualche mese fa dopo 9 anni, in Grecia la procedura è stata chiusa lo scorso anno.

Salvini, in ogni caso, non è pronto al dialogo, mentre Conte, Luigi Di Maio e il Ministro dell'Economia Giovanni Tria si sono detti pronti a discutere con l'UE. Riusciranno a convincere anche Salvini o sarà l'orgoglio del Ministero dell'Interno a far partire la procedura per deficit eccessivo paventata dalla Commissione UE?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO