Cacciari: "Europee? Disastro inevitabile per il PD e Renzi se ne andrà" | Video

Le parole dell'ex sindaco di Venezia a margine della presentazione del libro di Achille Occhetto a Milano

cacciari pd renzi europee

Massimo Cacciari è sicuro: alle prossime elezioni Europee in programma a maggio 2019 il Partito Democratico farà nuovamente flop ed a quel punto si concluderà davvero l’era di Matteo Renzi. Il filosofo ed ex sindaco di Venezia, non usa mezzi termini a margine della presentazione del libro di Achille Occhetto a Milano: "Si andrà oltre il Pd dopo le elezioni Europee? Sarà inevitabile, penso. Perché - aggiunge - , andando così alle Europee, evitare il disastro sarà difficile. Quindi, a quel punto ci sarà inevitabilmente quello sciogliete le righe che sarebbe stato utile fare 5-6 anni fa".

Quanto all’ex rottamatore fiorentino, Cacciari è molto severo e in vista della corsa alla nuova segreteria del PD dice: "Renzi? Non ha nessun candidato, è candidato di se stesso ed è fisiologicamente incapace di avere un candidato". Insomma, si va verso una sfaldamento totale dem, che potrebbe portare alla sparizione dell’attuale nome e del simbolo: "Magari qualcuno terrà il nome Democratico o lo adatterà, altri lo cambieranno - ha aggiunto Cacciari - ma è molto probabile che, stante la probabile sconfitta, si andrà a una risoluzione di questo partito mai nato".

Infine, una battuta sui tre candidati alla segreteria, Minniti, Martina e Zingaretti, nei confronti dei quali il giudizio è altrettanto severo: "Si sono incartati bellamente e arrivare al 51% sarà impossibile. Vinceranno le correnti e si creerà una situazione di stallo risolta col compromesso dei capi bastone", conclude.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO