Gentiloni: "Vedo probabili le elezioni il prossimo anno"

"Se c'è una crisi fragorosa la risposta più normale è andare al voto. Ma questo spetta al Capo dello Stato"

Paolo Gentiloni

L'ex presidente del consiglio Paolo Gentiloni sembra convinto che il governo gialloverde abbia i mesi contati, e non è il solo a crederlo. Intervistato oggi pomeriggio da Maria Latella su SkyTg24, Gentiloni ha commentato la situazione di crisi in cui si trova l'Italia in questo momento, ipotizzando la possibilità di un intervento del Presidente della Repubblica, come accaduto in passato.

Il Partito Democratico è chiamato ad assecondare le modalità che il Presidente della Repubblica assumerà per uscire dalla crisi: detto questo se c'è una crisi fragorosa la risposta più normale è andare al voto. Ma questo spetta al Capo dello Stato.

Tornare al voto, secondo Gentiloni, non sarebbe un dramma, se non fosse però che la Lega, stando ai sondaggi, riuscirebbe a tornare al governo con la coalizione di centrodestra e, quindi, con Silvio Berlusconi:

Tornare al voto non sarebbe un dramma. Vedo molto probabile le elezioni nel prossimo anno: non riesco a vedere come questa maggioranza possa fare la prossima legge di bilancio.

Quanto al Partito Democratico, Gentiloni continua a volersi tenere fuori dalle polemiche e punta il dito contro l'ex presidente del Consiglio Matteo Renzi, che invece farebbe l'esatto contrario:

Il rancore non fa bene al partito democratico. Cerco di non alimentare altra tensione. Renzi? Io sto alla Camera, lui sta al Senato...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO