Migranti, Salvini contro Malta e l'UE: "È l'ennesima vergogna"

"A Bruxelles sono troppo impegnati a scrivere letterine contro l’Italia per occuparsi di questi problemi"

300 mila posti di lavoro matteo-salvini-lega.jpg Matteo Salvini

I porti italiani restano chiusi. Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini lo ha ribadito oggi nell'attaccare apertamente Malta e l'intera Unione Europea dopo che un pattugliatore maltese avrebbe invertito la rotta dopo aver visto un gommone con a bordo tra i 150 e i 200 migranti nel Mediterraneo.

Il gommone, secondo le informazioni diffuse da Salvini, si starebbe dirigendo verso l'Italia, ignorato da Malta che per questioni territoriali sarebbe dovuta intervenire. Nel ribadire che l'Italia non permetterà l'arrivo di questi nuovi migranti, il leader della Lega ha approfittato dell'occasione per attaccare l'UE, che sarebbe troppo impegnata a scrivere lettere al nostro Paese:

Ci risiamo. Un pattugliatore maltese ha invertito la rotta, abbandonando un gommone con 150/200 immigrati in mezzo al Mediterraneo e in direzione dell’Italia.
La Valletta aveva preso il coordinamento delle operazioni di soccorso, ma come al solito sta cercando di rifilare gli immigrati al nostro Paese. È l’ennesima vergogna, degna di questa Unione Europea incapace e dannosa.
A Bruxelles sono troppo impegnati a scrivere letterine contro l’Italia per occuparsi di questi problemi.

Da Malta o dall'UE non è arrivata alcuna replica.

❌ Ci risiamo.
Un pattugliatore maltese ha invertito la rotta, abbandonando un gommone con 150/200 immigrati in mezzo al...

Posted by Matteo Salvini on Saturday, November 24, 2018

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO