L'intervista di Casaleggio al Guardian: «Il M5S è come Gesù Cristo»


Per i giornali italiani Gianroberto Casaleggio, l'uomo che è alle spalle di Beppe Grillo e del Movimento 5 Stelle è irraggiungibile, ma lo stesso non vale per i quotidiani esteri. Il Guardian di oggi è riuscito infatti a intervistare quello che viene definito "l'eminenza grigia" del movimento di Grillo, descritto come un guru che ha quasi poteri magici e viene associato a Julian Assange per la sua "abilità a interpretare l'impatto di internet".

Il Guardian ricorda come, in tre anni, gestendo il blog, Casaleggio ha trasformato un comico come Grillo nella seconda forza politica italiana. Ecco come lo spiega lo stesso Casaleggio:

È come Gesù Cristo con gli apostoli, anche il suo messaggio è diventato un virus


Quali sono gli obiettivi del Movimento?

Una nuova democrazia diretta che vedrà l'eliminazione di tutte le barriere tra cittadino e Stato

Poi l'elogio di Internet:

Senza il web, io e Beppe non avremmo realizzato niente. È stato il web ad alterare tutti gli equilibri

Casaleggio ascrive il successo del blog alla situazione particolare che ha vissuto l'Italia, in particolare con il conflitto di interessi di Berlusconi che controllava sei dei sette principali canali televisivi:

Era come vivere nel Matrix. Ma quando la gente si è resa conto che quello che diceva era vero, ha cominciato a dubitare delle altre informazioni che riceveva.

Infine il quotidiano inglese non manca si ricordare le polemiche sulla democrazia interna del Movimento, rinfocolati anche dalle parlamentarie di dicembre. Ecco la risposta di Casaleggio, perfettamente in linea con l'idea di "democrazia" già espressa da Grillo:

Lo statuto fissa delle regole. Se vogliono cambiare le regole possono creare un altro movimento. Il problema di queste persone è che pensano che si faccia tutto per avere qualcosa in cambio. Ma l'unica cosa che vogliamo ricevere è il calore della gente.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO