Mario Monti su Twitter, le domande di @polisblogit al @SenatoreMonti senza risposta

Con un Tweet che contiene un altro smiley con lacrimuccia (sì, siamo a questo) Monti chiude i giochi.


Anche il sottoscritto aveva posto due domande al Senatore Monti. E' vero, erano due domande poco comode, e sono rimaste lì, senza risposta. Le propongo almeno a voi lettori, a futura memoria.

La prima riguardava l'uscita, particolarmente infelice, a proposito delle voci del Pd da silenziare.


La seconda, invece, riguardava i diritti civili.


E' ovvio, sia chiaro, che saranno arrivate centinaia di domande, anche più provocatorie di queste, e che si dovesse fare una cernita. Ma il fatto che la questione dei diritti civili passi del tutto inosservata nella politica dell'Agenda Monti, che gode del sostegno della Chiesa cattolica, non può non essere argomento di discussione. Così come non si può ignorare il fatto che Monti abbia palesemente individuato i suoi nemici e cerchi in qualche modo, oltreché di screditarli politicamente, anche di tappar loro la bocca.

Sarà per la prossima volta, giusto?.

Le donne

A chi gli chiede quali sono le cinque priorità per l'Italia, Monti ne individua una.


Il Tg1 domanda

Anche il Tg1 fa domande a Monti su Twitter. E il Senatore a vita risponde. Anche se, vien da pensare, il Tg1 può ben fargliele in sedi più istituzionali, le domande, no? Comunque, Monti risponde, ma troppo in fretta, poi precisa che il tweet era partito per sbaglio («il bello della diretta») e completa la risposta.




Monti il pioniere

Il ProgettoRena, che si autodefinisce sul suo sito ufficiale «associazione indipendente e plurale, animata da giovani che operano con merito nei diversi settori pubblici e privati, a livello locale, nazionale,europeo e internazionale, e che vogliono fare dell’Italia un paese aperto, responsabile, trasparente, equilibrato» fa a Monti una domanda sui pionieri della politica. E lui?


Scuola

Salvatore Giuliano, dirigente scolastico, chiede: «@SenatoreMonti Sig:.Presidente, sono un Dirigente Scolastico. Vorrei conoscere le Sue proposte per la scuola. Grazie».


Italia o Europa?

@nomfup chiede a Monti se si senta più italiano o più europeo.


Alleanze politiche

Laura Preite chiede a Monti: «Perché alleanza con Udc e Fli se vuole rappresentare il nuovo in politica? grazie». Monti, di fatto, non risponde.


Strategia Energetica Nazionale

Paolo Ribichini chiede a Monti: « @SenatoreMonti Politica estera: Oltre all'europeismo, da premier proseguirà la politica energetica di Berlusconi? O cercherà altra strada?» Lui spiega che la politica energetica da seguire per il futuro è già indicata.


Legge elettorale

A chi gli chiede quale sarà il primo atto del suo Governo, Monti risponde: una legge elettorale seria.


Sul digitale


Come aiutar Monti


Monti e gli Smiley

Qualcuno chiede a Monti di fare un sorriso su Twitter. Lui accetta. E' l'iniziazione del Senatore al mondo delle chat. Avanspettacolo 2.0.


Salvare Grecia e Spagna

Anche la domanda di @daw era di ieri sera. E piuttosto polemica, visto che durante la trasmissione, al costo del salvataggio di Spagna e Grecia, Monti ha evitato di rispondere. Questa volta, il Senatore a vita dedica alla questione lo spazio di un Tweet.


Ridurre gli sprechi

La prima domanda scelta dal Senatore (e dal suo staff?) è di ieri, lasciata su Twitter durante la trasmissione Otto e Mezzo, cui Monti ha partecipato. Riguarda gli sprechi e la politica fin qui attuata dal Governo Monti.


Qualcuno, ironicamente, interpreta la risposta come una minaccia.

#MontiLive

Dopo la presentazione-lampo della sua lista, Mario Monti ha annunciato che a partire dalle 11 di oggi, 5 gennaio 2013, è pronto a rispondere alle domande che gli verranno rivolte su Twitter.

Come dire: ai giornalisti in conferenza stampa no, che va a finire che diventano domande troppo articolate. Invece in 140 caratteri si può fare.

Detto fatto, il primo Tweet appare poco prima dell'ora stabilita: «Sono qui, pronto a rispondere alle vostre domande!»

Oltre a semplici follower, ci sono domande del TgLa7, di Makkox e via dicendo.



Marco Marcello Lupoi fa forse la domanda più interessante, che riguarda le politiche sui diritti.


Per il momento non ci sono ancora risposte.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO