Forza Nuova e le ultradestre europee a Milano: la Moratti non dice niente?

Come testimoniato dai colleghi di 02 la domenica di tensione a Milano è passata senza nessuno scontro da registrare e con il prevedibile tam tam di bracci tesi e desideri di crociate cristiano-romano-elleniche da parte del segretario di Forza Nuova, Roberto Fiore (per chi non lo ricordasse il segretario fu uno dei fondatori di Terza Posizione e venne condannato dalla magistratura italiana per banda armata e associazione sovversiva, ma l'Inghilterra, dove era latitante dal 1980, non ha mai concesso l'estradizione).

Contemporaneamente davanti al comune qualche migliaio di persone ha manifestato in nome dell'antifascismo contro questa reunion europea dell'estrema destra e contro il comune, come al solito "distratto" (Moratti e De Corato in testa) quando si parla di prendere posizione rispetto a queste parate.

La questione al centro rimane sempre se sia giusto consentire l'esistenza di un partito che diffonde idee socialmente pericolose _ come per esempio l'idea che l'immigrazione sia causa di gran parte dei problemi italiani, o che le camere a gas non siano mai esistite_ e che è per natura contro la costituzione, o invece sia giusto permettere di esprimersi a tutti, ma proprio tutti.

Lasciare che idee violente e nostalgiche vengano propagandate sui media come davanti alle scuole non è qualità distintiva di uno stato libero, perchè uno stato moderno si basa su dei valori, che ne hanno fatto la storia. E quando lo stato si disinteressa ad un progetto educativo, che sia fatto di valori, di una solida memoria storica e del rispetto dell'altro è uno stato debole, permeabile (soprattutto in tempi di crisi) a ritorni autoritari e idee che con la libertà non hanno nulla a che fare.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando ecco le parole di Gianni Correggiari, vice segretario di Fn: "Cari compatrioti europei il nostro nemico si chiama ‘liberal capitalismo'. Questo mostro, svuotando le democrazie dei suoi contenuti, svuotando l'Europa del concetto di Dio, di tradizione, cultura e patria ci ha imposto la droga, l'aborto e l'eutanasia. I liberal capitalisti vogliono sostituire le decine di migliaia di bambini abortiti con decine di milioni di immigrati. L'Europa è una patria malata, cari compatrioti, ma noi saremo i suoi anticorpi". Quindi?

Video| Youreporter

  • shares
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO