Amnesty accusa il governo Conte: "Gestione repressiva dei migranti"

Secondo Amnesty International sarebbero a rischio i diritti umani dei richiedenti asilo.

Proprio nel giorno delle celebrazioni del 70° anniversario della Dichiarazione Internazionale dei Diritti Umani, Amnesty International ha pubblicato il suo rapporto "La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019" in cui non ha belle parole per l'Italia.

Infatti l'organizzazione fa notare che il governo Conte "si è subito distinto per una gestione repressiva del fenomeno migratorio", tanto che le autorità hanno ostacolato lo sbarco di centinaia di persone che erano state salvate in mare. Il riferimento agli avvenimenti della scorsa estate e ai tanti tira e molla di Matteo Salvini è evidente.

Amnesty rimprovera l'Italia di aver inflitto ai migranti ulteriore sofferenze e di aver minato il funzionamento complessivo del sistema di ricerca e salvataggio marittimo. Non solo il comportamento della scorsa estate è messo sotto accusa, ma anche il decreto sicurezza, sempre di Salvini, che, secondo l'organizzazione internazionale, prevede misure che "erodono gravemente i diritti umani di richiedenti asilo e migranti e avranno l'effetto di fare aumentare il numero di persone in stato di irregolarità presenti in Italia".

Un altro problema è il massiccio ricorso a "stereotipi di linguaggio razzista e xenofobo per veicolare sentimenti populisti, indentitari" nel corso della campagna elettorale, che, di fatto, non si è mai conclusa (visto che continua anche in vista delle elezioni europee).

Altri punti negativi segnalati da Amnesty International relativi all'Italia sono le forniture di armi a Paesi in guerra come Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti, violando la legge e il Trattato internazionale sul commercio di armi ratificato nel 2014, e poi ancora la sperimentazione dei Taser e gli sgomberi forzati di famiglie rom e gruppi di rifugiati senza l'offerta di una alternativa abitativa adeguata.

Per quanto riguarda le previsioni per il 2019, Amnesty International fa notare che la linea dura del governo sugli sgomberi rischia di far aumentare il numero di persone e famiglie lasciate senza tetto e senza una sistemazione alternativa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO