Time, i guardiani della verità sono le "Persone dell'anno 2018"

I guardiani e la guerra alla verità. Puntuale come ogni dicembre, il magazine TIME ha scelto la Persona dell'Anno e per questo 2018 ha deciso di dedicare ben quattro copertine ai guardiani della verità, i giornalisti uccisi o perseguitati proprio perché stavano facendo il loro lavoro.

Quattro i casi-simbolo scelti dal Time, rappresentativi di un pericolo che migliaia di giornalisti corrono ogni giorno da una parte dall'altra del Mondo. Una è dedicata a Jamal Khashoggi, il giornalista saudita ucciso e torturato dopo essersi recato al consolato dell'Arabia Saudita a Istanbul il 2 ottobre 2018.

L'altra presenta una foto di Maria Ressa, la giornalista filippina che tramite il sito da lei co-fondato, Rappler, ha documentato la dura lotta alla droga e gli omicidi ordinati dal Presidente delle Filippine Rodrigo Duterte e per questo è stata perseguitata dal governo.

La foto di gruppo è quella della redazione della rivista The Capital di Annapolis, in Maryland, teatro di una sparatoria lo scorso 28 giugno. L'attentatore, Jarrod Ramos, fece irruzione nella redazione e uccise cinque persone e ne ferì 2 perché, qualche anno prima, il giornale aveva pubblicato un articolo che documentava le sue molestie nei confronti di un conoscente.

L'ultima copertina è dedicata ai giornalisti del Myanmar Kyaw Soe Oo e Wa Lone, arrestati per avere documentato l'uccisione di 10 Rohingya musulmani, perseguitati dalle forze militari del Paese. Per questo sono stati condannati 7 anni di carcere, poco meno dei killer che i due hanno aiutato a smascherare, condannati invece a 10 anni di prigione.

La rivista cita tantissimi altri casi e spiega di aver fatto questa scelta perché oggi la democrazia sembra in ritirata in molte parti del Mondo e informare i cittadini è più importante che mai. Questo assalto alla verità e a chi cerca di far emergere la verità in Paesi e luoghi in cui tutto o quasi è controllato da governi e dittature non può essere taciuto. Non più.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO