Ecotassa, la Lega presenta un emendamento per cancellarla

Luigi Di Maio e Matteo Salvini

La Lega torna alla carica contro l'ecotassa voluta dal Movimento 5 Stelle e introdotta nella manovra finanziaria nel passaggio del testo alla Camera. Quell'approvazione aveva fatto parecchio discutere i leghisti e le aziende coinvolte direttamente dalla misura, al punto da aver spinto il leader di M5S Luigi Di Maio ad incontrare i rappresentanti delle aziende e tentare di rivedere la misura.

Ora, senza attendere le eventuali mosse del Movimento 5 Stelle, la Lega ha presentato in Commissione Bilancio del Senato un nuovo emendamento che, se approvato, andrà a cancellare del tutto ogni comma del testo relativo a quella misura, che così come era stata approvata avrebbe concesso degli incentivi a chi, dal 1° gennaio 2019, avrebbe acquistato un'automobile ibrida, elettrica o alimentata a metano.

Allo stesso tempo, però, il testo prevedeva un malus per chi, invece, avrebbe acquistato automobili più inquinanti. Era stato questo l'aspetto che aveva mandato la Lega su tutte le furie, a cominciare dal leader Matteo Salvini assolutamente contrario a nuove tasse in un settore, quello automobilistico, già ampiamente tassato.

Se l'emendamento leghista dovesse venir approvato e poi votato, andrebbe a cancellare il lavoro fatto dal Movimento 5 Stelle alla Camera.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO