Strasburgo, Renzi a Conte: "vergogna"

Renzi conte vergogna

Matteo Renzi all'attacco del presidente del Consiglio Giuseppe Conte: "prende l'aereo di Stato e lascia la commemorazione di Strasburgo per andare in trattoria con Di Maio e Salvini. Quella sedia vuota, l'unica sedia vuota, è l'immagine della vergogna" twitta Renzi. Nell'attentato di Strasburgo dell'11 dicembre sono morte quattro persone tra cui il giovane giornalista italiano Antonio Megalizzi.

L'ex premier ed ex segretario Pd poi rincara la dose su Facebook: "Una cena in trattoria con quei due per il nostro premier vale più dell'omaggio alle vittime di Strasburgo. Non mi interessa sapere come fanno i populisti, quanto hanno speso usando l'aereo di Stato come un taxi, proprio loro che massacravano noi per molto meno. Ma voglio dire ad alta voce che lasciare il Consiglio europeo nel momento solenne della commemorazione è una vergogna senza fine. Non è questione di galateo ma di serietà e di rispetto istituzionale. Tecnicamente parlando: uno schifo".

M5s: è una bufala

Dal profilo Facebook del M5s arriva a stretto giro la smentita: "Guardate cosa ha avuto il coraggio di diffondere il senatore Renzi (quello che voleva abolire il Senato): l'ennesima bufala su Conte e il governo! La cena con Salvini e Luigi Di Maio c'è stata mercoledì sera, quando Giuseppe Conte è rientrato da Bruxelles dopo l'incontro con Juncker".

"La sedia vuota nella sua foto - si legge ancora nel post - invece, si riferisce a giovedì pomeriggio, all'apertura dei lavori del Consiglio europeo, quando Conte è arrivato in ritardo a causa degli impegni di lavoro a Roma (come lui stesso ha chiarito in conferenza stampa). Quindi "Di cosa parla Renzi? Si conferma uno squallido bugiardo in cerca di fama! E' evidente che le inchieste giudiziarie e i rinvii a giudizio nella corruzione in Consip devono averlo mandato in tilt".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO