Renzi: "Salvini, vergognati e chiedi scusa"

L'ex Premier oggi è tornato sulla questione dell'incontro del ministro dell'Interno con un capo ultrà spacciatore.

Renzi attacca Salvini

Matteo Renzi questa mattina è stato molto attivo sui social. Prima ha scritto un post sulla Cina, poi ha fatto una diretta Facebook di circa mezz'ora con la sua top-ten di notizie della settimana, infine ha scritto un altro post, ma questa volta su, anzi contro, Matteo Salvini ed è stato piuttosto diretto.

In particolare l'ex Premier è tornato sulla vicenda in cui il leader della Lega è stato coinvolto domenica scorsa, quando è andato alla festa della Curva Sud di San Siro, ossia gli ultrà del Milan, che si è tenuta all'Arena Civica di Milano. Lì il ministro dell'Interno ha abbracciato, salutato e chiacchierato con dei capi ultrà, tra cui anche alcuni dalla fedina penale sporca. Quando gli è stato chiesto un commento, Salvini ha detto che lui stesso è indagato, inoltre, nei giorni successivi, non ha mai voluto chiedere scusa per questo suo comportamento criticato da molti.

Oggi Matteo Renzi ci è tornato su e ha scritto:

"Salvini si deve vergognare. E deve chiedere scusa. Quando gli hanno fatto notare che sbagliava abbracciando un ultrà pregiudicato (trattava 600 kg di droga) e violenza (allo stadio, davanti a bambini peraltro), la sua reazione è stata ridicola. Ha detto: 'Sono un indagato in mezzo ad altri indagati'. No, tu sei il Ministro dell'Interno che squalifica le istituzioni abbracciando pregiudicati. E sei un padre che rafforza un'immagine negativa del gioco più bello del mondo"

Renzi ha poi sottolineato come un ministro non possa fare errori di questo tipo, in quanto ha uno staff che si deve preoccupare di evitargli "incontri sconvenienti" ossia con persone che hanno scheletri nell'armadio:

"Il Ministero dell'Interno ha validi professionisti che dovrebbero aiutare a evitare incontri sconvenienti: lo staff del Viminale serve a questo, non a stare su Facebook a promuovere prodotti alimentari. Inutile indossare le magliette della Polizia e dei Carabinieri se poi abbracci gente che scrive 'Digos Boia'. E Salvini non solo non ha chiesto scusa, ma ha detto: 'Lo rifarei'"

Renzi ha poi concluso rivolgendosi direttamente a Salvini e dicendogli che si deve vergognare e deve chiedere scusa:

"Vergognati Ministro. Vergognati e chiedi scusa"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO