Giorgia Meloni: "Alle Europee chi vota Fdi salva la Lega dal M5S"

"Io sedotta e abbandonata da Salvini".

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, è stata ieri ospite del Forum dell'Ansa e ha parlato, tra le varie cose, anche delle prossime elezioni europee, ritenendo che siano un ottimo banco di prova non solo per misurare le forza dei partiti a livello europeo, ma anche a livello nazionale e per capire se i cittadini vogliono continuare a sostenere le due attuali forze di governo, ossia Lega e MoVimento 5 Stelle, oppure se vogliono dare spazio alle opposizioni.

Ha dato poi un'interpretazione particolare del voto a Fratelli d'Italia, ritenendolo un modo per dimostrare che la Lega dovrebbe staccarsi dal MoVimento 5 Stelle. Meloni, infatti, ha detto che "chi vota Fratelli d'Italia salva la Lega dal M5S". Poi ha anche detto, scherzando, di essere stata "sedotta e abbandonata" da Matteo Salvini, che per ora le preferisce Luigi Di Maio.

Meloni ha, ovviamente, anche un giudizio sulla manovra economica del governo Conte:

"È stato sbagliato tutto sulla manovra. Non abbiamo pregiudiziali sul governo, lo abbiamo sostenuto quando aveva intenzione di far valere i nostri diritti in Ue, che usa due pesi e due misure. Non siamo gli unici che non rispettano i parametri, ma la Ue non minaccia procedure ad altri"

E ha aggiunto:

"Noi siamo stati considerati in questi anni una colonia, la Francia si è comprata mezza Italia. Si poteva aprire una trattativa sfidando la Ue con una manovra con uno choc fiscale e investimenti pubblici. Invece la manovra guardava solo alle Europee, mettendo insieme le misure principali di M5S e Lega, e l'Ue ha vinto. La testa in Europa non l'abbiamo rialzata, sul balcone va Juncker a festeggiare"

Per quanto riguarda invece il futuro del Centrodestra, Giorgia Meloni al momento non è molto ottimista, per questo confida proprio nelle elezioni Europee, che potranno dare un messaggio importante:

"Non vedo grandi prospettive per il centrodestra tradizionale, va rifondato, ma é un sentimento maggioritario tra i cittadini. Dobbiamo saper interpretare quel sentimento. I voti di Fdi non sono mai calati in questi anni, quando è cresciuta la Lega noi siamo sempre cresciuti, poco ma costantemente, il voto per noi é un voto ponderato ma definitivo, di chi rinuncia a cose avveniristiche e predilige cose serie"

Ha anche sottolineato che in tutte le elezioni, dal 4 marzo in poi, il Centrodestra è sempre uscito vincitore e dopo le Europee si capirà se è il caso di dare vita a un nuovo movimento che unisca il meglio delle forze di quell'area. Starà pensando a una sorta di nuovo Popolo delle Libertà?

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO