Trump: dopo la Siria, truppe Usa ritirate anche dall'Afghanistan

Il segretario alla Difesa Jim Mattis lascia l'amministrazione Trump.

Donald Trump annuncia ritiro truppe da Afghanistan

Poche ore dopo l'annuncio del ritiro delle truppe americane dalla Siria, Donald Trump raddoppia e annuncia che saranno ritirati anche 7mila uomini dall'Afghanistan, ossia circa la metà di quanti ce ne sono attualmente. Il Presidente Usa, dunque, va oltre quello che ha fatto il suo predecessore Barak Obama, che ritirò i soldati dall'Iraq, ma desistette sulla Siria perché ascolto i consigli di chi gli diceva che serviva cautela.

Cautela che Trump non ha, per la gioia di Vladimir Putin, che ieri non ha nascosto la sua soddisfazione nell'apprendere del ritiro degli americani dalla Siria, anche perché questo significa che la Russia avrà campo libero, come Iran e Turchia, quest'ultima già pronta a rivalersi sulle milizie curde.

Per il Pentagono, Trump sta commettendo un errore colossale e il segretario alla Difesa Jim Mattis ha deciso di abbandonare la Casa Bianca. "Cane pazzo", così chiamato dai suoi commilitoni della Marina Militare di cui è stato generale pluridecorato nel corso della sua carriera durata 41 anni (fino al 2013), era stato a capo delle operazioni in Kuwait, Afghanistan e Iraq. Ieri ha annunciato che il Presidente Trump merita un segretario alla Difesa con idee allineate alle sue, facendo così capire di essere in totale disaccordo con l'inquilino della Casa Bianca.

Trump, dal canto suo, su Twitter ha scritto un messaggio con cui ha fatto intendere che Jim Mattis sta andando in pensione, a fine febbraio, nascondendo il fatto che, invece, sta abbandonando la sua amministrazione perché è in disaccordo con lui. Il Presidente Usa ha anche detto che a breve sarà nominato un nuovo segretario alla Difesa.

Mattis, infatti, nell'ultimo periodo non ha nascosto di non condividere le decisioni di Trump sia sul dispiegamento di forze al confine con il Messico, sia sul ritiro dalla Siria. Ora, evidentemente, il ritiro di buona parte delle truppe dall'Afghanistan è la classica goccia che fa traboccare il vaso e Mattis se ne va, sbattendo la porta, nonostante quello che Trump vuole fare credere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO