Tsunami, Papa Francesco: "Non manchi la solidarietà della Comunità internazionale"

Nel corso dell'Angelus il Pontefice ha parlato anche dei migranti.

Papa Francesco tsunami

Durante l'Angelus di oggi, domenica 23 dicembre 2018, Papa Francesco ha voluto dedicare qualche parola alle popolazioni dell'Indonesia che sono state colpite dallo tsunami che ha provocato centinaia di vittime.

Il Pontefice prima ha chiesto a tutti di pregare per loro:

"Invito tutti ad unirsi a me nella preghiera per le vittime e i loro cari. Sono spiritualmente vicino agli sfollati e a tutte le persone provate"

Poi ha fatto un appello:

"Faccio appello perché non manchi a questi fratelli e sorelle la nostra solidarietà e il sostegno della Comunità Internazionale"

Tra gli argomenti affrontati oggi da Papa Francesco c'è anche quello dei migranti, che gli è sempre molto caro. In vista del Natale si è rivolto a tutti coloro che sono lontani dalle proprie famiglie e ha detto:

"Il Natale è il momento di tornare in famiglia, ma tante persone non hanno questa possibilità. Dio non vi dimentica e non vi abbandona. Se siete cristiani, vi auguro di trovare nella Chiesa una vera famiglia, dove sperimentare il calore dell'amore fraterno. E ai non cristiani, dico: le porte della comunità cristiana sono aperte"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO