Conte: "Al Consiglio Europeo ero in ritardo e ho dato la delega a Merkel"

Il Premier ammette: "Di lei ci si può fidare".

Giuseppe Conte e Angela Merkel

Il settimanale tedesco Zeit ha pubblicato un'intervista al Premier Giuseppe Conte in cui, inevitabilmente, si è parlato anche del rapporto con la Germania e, a differenza dei suoi vicepremier, che spesso alludono al Paese di Angela Merkel come uno dei "poteri forti", il Presidente del Consiglio dimostra di apprezzare il governo tedesco.

Il Premier Conte, infatti, ha detto: "Posso parlare solo bene della Germania e del governo tedesco". E ha sottolineato il ruolo di mediatore del ministro delle Finanze Olaf Scholz nelle trattative tra Italia e Ue sulla manovra economica.

Ha detto che il modo di negoziare della Germania è stato "apprezzabilissimo" e che Scholz è stato "cauto", mentre per quanto riguarda Angela Merkel ha detto che è una persona di cui "ci si può fidare" e questa sua opinione è confermata dai fatti. Conte, infatti, ha confermato all'intervistatore Giovanni Di Lorenzo che il giorno del Consiglio Europeo a dicembre era in ritardo e ha dato proprio ad Angela Merkel la delega per votare al suo posto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO