Il governo salva Banca Carige, Renzi: "Giusto, ma loro sono degli imbroglioni"

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto urgente.

Il governo Conte si è riunito ieri sera per pochi minuti (dalle 21:33 alle 21:41) per approvare un decreto urgente che salva Banca Carige S.p.a. - Cassa di risparmio di Genova e Imperia. In un comunicato stampa Palazzo Chigi ha spiegato che queste misure sono a tutela della clientela e dei risparmiatori e aggiunge:

"Le misure previste nel decreto si pongono in linea di continuità con il provvedimento di amministrazione straordinaria recentemente adottato dalla Banca Centrale Europea. L’obiettivo è di consentire ai Commissari di assumere le iniziative utili a preservare la stabilità e la coerenza del governo della società, completare il rafforzamento patrimoniale dell’Istituto già avviato con l’intervento del Fondo Interbancario dei Depositi, proseguire nella riduzione dei crediti deteriorati e perseguire un’operazione di aggregazione"

Nella nota viene inoltre chiarito:

"Le misure previste dal decreto forniscono ai Commissari un quadro operativo che consente di trarre pieno beneficio dalle opportunità gestionali offerte dall’amministrazione straordinaria. In particolare, viene prevista la possibilità per la banca di accedere a forme di sostegno pubblico della liquidità che consistono nella concessione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze della garanzia dello Stato su passività di nuova emissione ovvero su finanziamenti erogati discrezionalmente dalla Banca d’Italia. In stretto raccordo con le istituzioni comunitarie, le garanzie previste saranno concesse nel pieno rispetto della normativa in materia di aiuti di Stato"

Banca Carige potrà accedere a una ricapitalizzazione pubblica a scopo precauzionale per preservare il rispetto di tutti gli indici di patrimonializzazione anche in scenari ipotetici di particolare severità e altamente improbabili.

Prontamente è arrivato il commento di Matteo Renzi, che stanotte su Twitter ha scritto:

"Hanno approvato un decreto per salvare la banca di Genova. Giusto, serve ai risparmiatori. Ma così certificano di aver mentito quando attaccavano noi sulle Venete, Etruria, Ferrara. Il tempo è galantuomo e fa giustizia delle tante bugie di questi piccoli imbroglioni"

Questa mattina, poi, Matteo Renzi, che in questi giorni si trova negli Stati Uniti, è tornato sull'argomento con un breve video, che potete vedere qui in alto, in cui ha detto:

"Stanotte il governo ci ha messo dieci minuti e in dieci minuti ha salvato una banca, la Banca di Genova e ha fatto bene. Il governo ha fatto bene perché quando famiglie, correntisti e risparmiatori sono a rischio si interviene salvando gli Istituti. Salvini e Di Maio però si devono vergognare e non per quello che hanno fatto in dieci minuti ieri sera, ma per quello che hanno detto per anni e anni contro di noi: si devono vergognare per le offese, per gli insulti"

Poi Renzi ha rincarato la dose:

"Hanno truffato gli italiani raccontando storie non vedere su di noi: sulla Tav, sulla Tap, sull'Ilva, sulle trivelle, adesso persino sulle banche. È proprio vero: puoi ingannare qualcuno per tutta la vita e può ingannare tutti per una sola volta, ma non puoi ingannare tutti per tutta la vita. Con la vicenda delle banche di ieri Salvini e Di Maio devono semplicemente scrivere la parola 'vergogna'"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO