Delrio (Pd): "Con l'editto di Varsavia Salvini sfiducia Conte"

Il capogruppo del Pd alla Camera parla degli attriti nel governo per la questione dei migranti.

Graziano Delrio su dissidi Conte-Salvini

Il capogruppo del PD alla Camera Graziano Delrio ha commentato i dissidi interni al governo Conte scaturiti dalla gestione della vicenda dei 49 migranti a bordo della Sea Watch. Il Premier ha appoggiato la soluzione trovata dall'UE con Malta, che vedrà le 49 persone distribuite tra otto Paesi europei, tra i quali anche l'Italia. Il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, invece, si è detto "molto arrabbiato" e ha detto di non essere stato consultato, per questo è stato convocato con un urgenza un vertice per questa sera a Palazzo Chigi per un "chiarimento politico". M5S e Lega, infatti, sono sembrate molto distanti su questo tema e ovviamente le opposizioni fanno subito sentire la propria voce.

Delrio ha detto:

"Siamo all'editto di Varsavia, le parole di Salvini sono una vera e propria sfiducia per Conte"

Riferendosi al fatto che Salvini ha parlato da Varsavia dove oggi si è recato per un incontro con il

Queste continue fibrillazioni, che oggi prendono la forma di in una vera e propria sfiducia sull'operato del premier, sono molto preoccupanti. Servono misure di lungo periodo, non è possibile che le politiche migratorie siano affrontate caso per caso mettendo in pericolo la vita di donne uomini e bambini in fuga da guerre e povertà"

Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia prova a tirare Salvini per la giacchetta:

"Salvini dia retta a Fratelli d'Italia e non al M5S di Fico e Di Maio. E se non è possibile fare le cose che gli italiani chiedono, allora forse è ora di dire basta all'alleanza grillo leghista"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO