Cesare Battisti è arrivato in Italia. Salvini: "37 anni per vedere questo balordo" - FOTO

Cesare Battisti è arrivato in Italia. L'aereo, partito ieri sera dalla Bolivia, è atterrato con qualche minuto di ritardo alle 11.39 all'aeroporto romano di Ciampino e ad attendere l'ex terrorista, come da programma, c'erano il Ministro dell'Interno Matteo Salvini e il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

In diretta dall’aeroporto di Ciampino, finalmente l’assassino comunista Cesare Battisti torna nelle patrie galere.
Giornata storica per l’Italia, state con noi.

Pubblicato da Matteo Salvini su Lunedì 14 gennaio 2019

Le prime dichiarazioni di Salvini e Bonafede

Questa la prima dichiarazione a caldo del Ministro dell'Interno Matteo Salvini:

37 anni di attesa per vedere questo balordo che mi sembrava essere sogghignante mentre veniva scortato fuori dall'aereo.

Poi, in una breve conferenza stampa a pochi passi dalla pista su cui è atterrato l'aereo con Battisti a bordo, Salvini ha ringraziato le forze dell'ordine per questo regalo:

Il clima è cambiato. Chi sbaglia paga. Dopo 37 anni Battisti finirà finalmente dove merita. Questo non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza.

Salvini ha rivolto anche un pensiero ai familiari delle vittime, che incontrerà nelle prossime ore. Gli ha fatto eco il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede:

Oggi diciamo al Mondo che nessuno può sottrarsi alla giustizia italiana. Sono passati tanti anni, ma le ferite che Battisti ha lasciato non sono mai state lenite. Quando Battisti vaglierà la soglia del carcere inizierà a scontare la pena dell'ergastolo per tutti i reati che ha commesso.

Il trasferimento in carcere e la pena da scontare

Battisti, sarà trasferito subito nell'area di alta sicurezza del carcere di Rebibbia, lontano dagli altri detenuti. Non solo, visto che l'accordo con la Bolivia per l'estradizione non prevede alcuno sconto di pena per l'ex terrorista - nel 2017 Brasile e Italia si erano accordati, in caso di estradizione, di applicare per Battisti la pena massima di 30 anni di carcere, non l'ergastolo - il 64enne inizierà subito a scontare l'ergastolo.

Questo significa che per i primi sei mesi di detenzione Battisti sarà in isolamento diurno e non potrà avere alcun contatto con gli altri detenuti nella struttura: avrà diritto a una sola ora d'aria al giorno, da trascorrere comunque in assoluta solitudine.

Buongiorno Amici, alle 11.30 arriva in Italia l’assassino comunista Battisti. Sarò puntuale in aeroporto. Oggi è una...

Pubblicato da Matteo Salvini su Lunedì 14 gennaio 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO