Battisti in Italia, Bonafede: "Lo stiamo trasferendo ad Oristano"

A poco più di due ore dall'arrivo in Italia dell'ex terrorista Cesare Battisti, a Palazzo Chigi si è tenuta la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, affiancato dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini e il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, entrambi presenti stamattina all'aeroporto di Ciampino per accogliere il volo partito ieri dalla Bolivia.

Conte ha subito ringraziato tutte le autorità coinvolte, da quelle brasiliane e quelle della Bolivia, senza dimenticare ovviamente quelle italiane:

Mi limito solo ad osservare che abbiamo garantito il percorso più sicuro e veloce per il suo arrivo in Italia. [...] Nel corso della conversazione col Presidente Bolsonaro è stata anche valutata la possibilità che Battisti potesse transitare da Brasilia, quindi in territorio brasiliano, ma alla fine abbiamo valutato che le difficoltà di questo passaggio avrebbero posto maggiori rischi. Non avendo l'Italia un vincolo con la Bolivia, come con il Brasile, sul limite della pena, in questo modo Battisti potrà scontare il massimo della pena, l'ergastolo.

Poi è stata la volta del vicepremier e Ministro dell'Interno Matteo Salvini, che vede nell'arresto di Battisti l'inizio di una nuova era:

È una giornata che si aspettava da 37 anni, c'è voluta grande bravura e un po' di fortuna da parte degli agenti coinvolti. Ora stiamo lavorando per fare in modo che anche gli altri ex terroristi condannati in Italia e fuggiti all'estero tornino nel nostro Paese per scontare le loro condanne.

Il Ministro Bonafede si è limitato a fare da eco a Salvini e Conte e ha chiuso la conferenza stampa annunciando che Battisti non sarà trasferito nel carcere di Rebibbia, come dichiarato in precedenza, ma in quello di Oristano.

La permanenza dell'ex terrorista a Rebibbia era comunque da ritenersi temporanea e da qui si è deciso di procedere direttamente con l'opzione definitiva:

In questi minuti Cesare Battisti è stato consegnato al Gruppo Operativo Mobile della Polizia Penitenziaria che non porterà Battisti a Rebibbia, ma lo porterà nel carcere di Oristano, in Sardegna. Questo perchè le condizioni particolari di sicurezza che devono essere garantite lo saranno nel migliore dei modi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO