Di Battista contro Salvini: "Perché vai a cena con Boschi, Letta, Lotti e Carrai?"

Questa sera il Ministro Salvini parteciperà ad una cena organizzata da Annalisa Chirico, presidente del movimento 'Fino a prova contraria'

Questa sera Matteo Salvini prenderà parte ad una cena organizzata dall'associazione 'Fino a prova contraria', che ha come mission quello di proporre e sostenere una "giustizia giusta", partendo dalla consapevolezza che in Italia non esisterebbe un sistema giudiziario equo ed imparziale. A questa cena parteciperanno 250 ospiti, tra i quali una nutrita schiera di magistrati - compresi cinque procuratori capo - oltre ad avvocati, professionisti, imprenditori, politici e parlamentari.

Salvini, insieme ai Ministri Fontana e Bongiorno, parteciperà all'evento. La contemporanea presenza di alcuni esponenti del PD come Boschi, Bonifazi e Lotti, ha fatto subito drizzare le orecchie a Repubblica, che ha ipotizzato un avvicinamento tra Lega e Pd per quanto riguarda il tema giustizia.

Entrambe le parti hanno smentito con forza, in modo particolare Salvini che guiderà la componente leghista del Governo anche in questa cena: "Sono onorato di essere stato invitato a un evento al quale partecipano decine di giudici e magistrati di valore e spessore. Non mi interessano retroscena inesistenti e le inutili chiacchiere del Pd ma lavoro, insieme al governo, a una riforma seria della giustizia, civile e penale, che a questo Paese manca e che nessun governo prima di questo è mai riuscito a realizzare".

Assenti e non invitati, invece, gli esponenti dei 5 Stelle.

L'evento, in ogni caso, non piace al Movimento, al punto che Di Battista ha sentito l'esigenza di scrivere un messaggio pubblico indirizzato proprio al leader leghista: "Ma Salvini che ci va a fare a una cena da ancien régime insieme alle Boschi, ai Letta, ai Lotti e ai Carrai? Oltretutto certi soggetti sono ormai come i fili della luce. Quel mondo lì è un mondo grigio dal quale chi parla di cambiamento farebbe bene a starne lontano. Molto lontano".

E poi: "Il tempo è prezioso, meglio occuparlo per dividere le banche d'affari da quelle commerciali più che dividere un pasto con certi commensali. Meglio puntare l'indice contro chi non ha tutelato il risparmio degli italiani più che alzare il mignolino e brindare assieme a chi ha contribuito a distruggerlo. La priorità adesso è cambiare l'art. 560 del CPC e difendere le case degli italiani, non partecipare a cene da 6.000 euro con Boschi, Amato e Tronchetti Provera". "Salvini queste sono serate da Malagò, torna in te!".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO