Salvini pronto a passi ufficiali per riportare in Italia altri 30 terroristi latitanti

matteo salvini terroristi latitanti

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha sulla propria scrivania la lista con i 30 nomi dei latitanti, condannati in via definitiva in Italia, che attualmente si trovano all’estero. Lo rivelano fonti del Viminale citate dall’Ansa: si tratterebbe di 27 terroristi di sinistra e tre di destra, in base all’elenco aggiornato da intelligence e forze dell’ordine dopo l’arresto di Cesare Battisti. Circa la metà, 14 latitanti, si trovano in Francia e l’obiettivo del vicepremier sarebbe quello di assicurarli al più presto alle patrie galere, esattamente come avvenuto con l’ex brigatista catturato in Bolivia pochi giorni fa.

Nei prossimi giorni, sempre stando alle indiscrezioni che circolano in queste ore, il governo italiano compirà passi concreti con i governi esteri, a partire da quello di Parigi, per chiedere massima collaborazione. Salvini vuole così confermare che quello di Battisti non sia stato un “capriccio”, bensì il primo di una lunga serie di arresti. Oltre a questi 30 terroristi, ci sono sparsi per il globo terrestre circa altri 20 condannati in via definitiva che devono scontare la loro pena in Italia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO