Berlusconi: "Salvini mi ruba voti. Per me ancora affetto, mai fanatismo"

silvio-berlusconi salvini ruba voti

I 5 Stelle "sono comunisti da strada, non da salotto" mentre la Lega di Salvini "mi sta rubando voti". La campagna elettorale di Silvio Berlusconi in vista delle Europee entra nel vivo. Ieri l’ex premier aveva attaccato duramente il M5s invitando nuovamente Salvini a staccare la spina al governo per formarne uno nuovo con Forza Italia e i pentastellati fuoriusciti dal Movimento o scontenti.

Le posizioni di Di Maio e company, spiega oggi Berlusconi in una intervista a Circo Massimo su Radio Capital, sono "determinate da invidia sociale. Invidia che diventa odio nei confronti degli imprenditori. Rispetto ai comunisti hanno una incompetenza totale. Sono un pericolo grave" e anche "Di Battista non può rappresentare un'alternativa a Di Maio". 

Salvini ieri aveva chiuso all’ipotesi di caduta dell’esecutivo Conte e di nascita di un nuovo governo di centrodestra. Ma Berlusconi vede lungo, fino al voto sull’autorizzazione a procedere contro il ministro dell’Interno per il caso Diciotti. Salvini rischia il processo per sequestro di persona e abuso di potere e i 5 Stelle hanno detto (per ora) che voteranno a favore dell’autorizzazione.

Un modo per ricattare l’alleato? Una mossa elettorale? Tutt’e due le cose insieme? Di certo le tensioni nella maggioranza non mancano, a cominciare dalla Tav. A Circo Massimo questa mattina il Cav ha detto che il governo "può cadere, non si può negarlo. C'è una possibilità che ci possa essere un governo di centrodestra, senza andare alle elezioni. I 5 stelle sono scontenti di decisioni calate dall’alto".

Secondo il leader di Forza Italia anche il presidente della Repubblica vedrebbe di buon occhio la formazione di un nuovo governo senza passare per le urne: "Mattarella certamente non vuole andare a nuove elezioni a poco più di un anno rispetto alle ultime, quindi, se in Parlamento si verificasse il formarsi di un gruppo che potrebbe spostare la maggioranza dalla attuale a un governo di centrodestra, credo che il presidente Mattarella sarebbe molto soddisfatto".

In quanto a Salvini, a Berlusconi sembra proprio che gli stia rubando voti. Poi la frecciata al segretario leghista: "Io trovavo e trovo ancora simpatia, entusiasmo e affetto. Mai fanatismo" e l’auspicio: "Spero che gli italiani si accorgano di quello che sta facendo questo governo e che si ravvedano".

L’ex presidente del Consiglio ricorda che "il centrodestra si sta presentando unito" alle prossime elezioni amministrative ma il partito unico non si farà: "Loro sono sovranisti, noi vogliamo riaffermare l’Europa". Poi sui rapporti con il Pd, Berlusconi spiega di non avere rimpianti "per il patto del Nazareno, mi dispiace per il comportamento di Renzi e del Pd in quell'occasione. Non c'è nessuna possibilità di un accordo tra noi".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO