Beppe Grillo contro lo "sceriffo" Salvini e offende le madamin Sì Tav

Grillo paragona la Tav alle piramidi, opere senza una reale utilità.

Beppe Grillo Tav

Con un post sul suo blog pubblicato oggi, 8 febbraio 2019, il fondatore del MoVimento 5 Stelle Beppe Grillo ribadisce ancora una volta la sua posizione sulla Tav Torino-Lione, cui è assolutamente contrario. Il post è intitolato "No Problem, è soltanto stramaledetta realtà" ed è firmato scherzosamente da "Beppe Grillo e il suo neurologo". È un lungo sfogo, a tratti surreale, in cui mette in evidenza come si parli tanto di Tav nei talk show e definisce l'opera come qualcosa di simile all'araba fenice ma che "neppure costruita e già sorge dalle sue ceneri".

Grillo paragona la Tav a una piramide, un'opera senza reale utilità, e dice che "il suo potenziale distruttivo sull’ambiente ed i suoi costi sono sviliti a quisquilie, perché, parlando di piramidi, non è necessario che nulla abbia un senso". Poi parla di Matteo Salvini e offende le "madamin" Sì Tav, ossia le signore del comitato "Sì, Torino va avanti", definendole "passatelle". Ecco il passaggio:

"Salvini, lo sceriffo, dice che si può rivedere il progetto (…), il governo non si spaccherà mai su una cosa del genere. Migliaia di passatelle invadono le piazze a Torino, come api pacchiane sostenendo che essere 'sì Tav' vuol dire credere nel progresso, nella crescita. È inutile e costa più del reddito di cittadinanza ma… cosa mi viene in mente! Come oso mettere sullo stesso piano un enorme, lunghissimo buco nella montagna, una piramide insomma, con una misura per riportare ai limiti della decenza la società?"

Poi Grillo conclude:

"No, su questo muro vale la pena di sbattere, se è possibile andare su Marte, è anche possibile sapere se ci sarà o meno un vantaggio: il/la TAV non dovrà rimanere un bluff non visto nelle mani di nessuno, varrebbe la pena tornare all’età della pietra; perché non c’è neppure un millesimo di metafora in questa faccenda, è stramaledetta realtà!"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO