Di Maio esagera "5-6 ore per fare Roma-Pescara", ma i follower lo bacchettano: "Ce ne vogliono 3"

Soltanto i treni con cambi ad Avezzano e Sulmona impiegano 5-6 ore.

Di Maio e la gaffe sui treni Roma-Pescara

Luigi Di Maio oggi è alle prese con la "Maraton Abruzzo", come l'ha ribattezzata lui stesso (che poi dovrebbe essere o "Maratona" o "Marathon"...) e ha pubblicato un post da Roccaraso con la candidata alle regionali Sara Marcozzi, scrivendo:

"Oggi #MaratonAbruzzo per Sara Marcozzi presidente dell'Abruzzo! Adesso montagna e tra qualche ora mare! Che terra meravigliosa! Ci vuole più turismo! Oggi ci vogliono 5 6 ore per arrivare da Roma a Pescara. Facciamola qui l'alta velocità anziché spendere miliardi per un buco"

Ora, che in Italia i trasporti siano un problema è certamente vero, ma i follower del vicepremier pentastellato non hanno preso bene l'esagerazione su quel "5-6 ore" perché secondo loro ce ne vogliono poco più di tre.

Chi ha ragione? In realtà hanno ragione sia Di Maio sia i follower, perché dipende dal treno!

Infatti ci sono treni con un cambio ad Avezzano che impiegano 5h 06' (quello delle 11:19) o 6 ore (quello delle 17:15), o addirittura uno con due cambi, uno a Sulmona e uno ad Avezzano (alle 15:10), mentre ci sono i regionali veloci che di ore che ne mettono poco più di 3h 20', che sono poi quelli negli orari più "gettonati" come quello delle 5:23, delle 7:30 e delle 9:30. Inoltre ci sono numerosi autobus che costano molto poco e impiegano 3 ore.

Diciamo che chi deve andare direttamente da Pescara a Roma, difficilmente prenderà i treni che impiegano 5-6 ore, può tranquillamente prendere quelli che ce ne mettono 3h 20'. Ma Di Maio ha voluto esagerare per promettere un investimento sui trasporti abruzzesi e per lanciare una frecciatina a chi vuole la Tav Torino-Lione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO