Consigliere leghista rifila testata ad un 13enne: naso fratturato

lega consigliere testata

Fernando Biella, 66 annia, ha perso le staffe reagendo violentemente e rimediando una denuncia per lesioni. I fatti risalgono alla notte tra venerdì e sabato, quando tre ragazzini hanno acceso un petardo per strada, facendo spaventare l’uomo che ricopre anche il ruolo di consigliere comunale della Lega a Bellusco. Prima ha rimproverato i protagonisti della bravata, poi è passato rapidamente dalle parole ai fatti. Ad uno dei ragazzini, un 13enne italo-colombiano, ha rotto il setto nasale con una testata, mentre un altro è stato schiaffeggiato.

E non è tutto, perché il consigliere, che in passato è stato anche candidato a sindaco del centro sito in provincia di Monza e Brianza, avrebbe anche minacciato uno dei tre ragazzi di origine nordafricana con parole a sfondo razzista. La versione dei tre ragazzini è stata ritenuta verosimile dai carabinieri della compagnia di Vimercate: dopo aver acceso un petardo in un cortile adiacente l’abitazione del consigliere Biella, l’uomo è uscito di casa spaventato. Dopo un primo diverbio, il consigliere del Carroccio avrebbe aggredito i giovanissimi, uno dei quali - stando alla sua versione dei fatti - lo avrebbe provocato con un calcio.

I genitori del ragazzo italo-colombiano lo hanno già denunciato per lesioni, mentre le altre due coppie starebbero valutando se accodarsi o meno. Il sindaco di Bellusco, Roberto Invernizzi, si è intanto affrettato a stigmatizzare l’accaduto: "Condanno l'uso della violenza per risolvere le questioni - dice il primo cittadino - al di là del ruolo istituzionale del consigliere".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO