Francia: "L'ambasciatore tornerà in Italia al momento opportuno" | Conte: "Solo un equivoco"

ambasciatore francia

Franci

L’ambasciatore francese in Italia rientrerà a Roma "al momento opportuno": è quanto afferma un portavoce del ministro degli Esteri di Parigi rispondendo ad una precisa domanda di un giornalista. Insomma, la crisi diplomatica tra Italia e Francia non è stata ancora risolta nonostante i tentativi di scongelamento degli ultimi giorni. Dopo l’incontro di Luigi Di Maio, vicepremier e ministro del Lavoro, con alcuni esponenti dei gilet gialli, Macron ha richiamato a Parigi il proprio ambasciatore. In un primo momento, inoltre, la Francia aveva annunciato di non voler accogliere nemmeno i migranti della Sea Watch per i quali si era inizialmente impegnata, ma su questo punto, infine, da Parigi hanno fatto marcia indietro.

Conte: "Francia? Rapporti tornino alla normalità"

Un segnale di scongelamento? Forse, ma ancora non basta perché il ministro degli Esteri francese fa sapere che "sono in corso le consultazioni con l'ambasciatore", ma che lo stesso rientrerà a Roma solo quando i tempi saranno maturi. È ancora presto per fare previsioni, ma intanto il premier Giuseppe Conte ribadisce che secondo lui si sia trattato di un "equivoco", auspicando che le relazioni tra Francia e Italia "tornino alla normalità il più presto possibile".

Intervenendo all’Europarlamento, poi, il presidente del Consiglio ha dichiarato che "l'Italia non è isolata" in Europa, ma che al contempo "non deve rinunciare ad esprimere le proprie opinioni anche quando queste possono essere scomode". Sta di fatto, che sui due versanti esteri più caldi - Francia e Venezuela - a livello di immagine il governo gialloverde non ne sta uscendo “benissimo”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO