Italia-Francia, Sergio Mattarella chiama Emmanuel Macron

Se i vertici dell'esecutivo gialloverde non stanno facendo grossi per ricucire i rapporti con la Francia, ieri sera è entrato in scena il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha raggiunto telefonicamente il Presidente della Francia Emmanuel Macron.

A renderlo noto è stato lo stesso Quirinale, che con una breve nota ha sottolineato i due leader abbiano "riaffermato l’importanza, per ciascuno dei due Paesi, della relazione franco-italiana, che si alimenta di legami storici, economici, culturali e umani eccezionali".

Macron e Mattarella, sempre secondo quanto rivelato dal Quirinale, "hanno ricordato che la Francia e l'Italia, che hanno costruito insieme l’Europa, hanno una responsabilità particolare per operare di concerto alla difesa e al rilancio dell’Unione Europea".

Uno dei primi passi verso il riavvicinamento tra i due Paesi è l'invio a Parigi di una delegazione di magistrati che sarà ricevuta oggi e domani al Ministero della Giustizia francese. Il motivo di tale incontro sarà una discussione preliminare sul futuro di alcuni dei latitanti italiani ospitati da anni in Francia.

L'Italia aveva già chiesto che queste 15 persone fossero rimandate in patria per rispondere alla giustizia e quello di oggi sarà il primo passo in questo senso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO