Lusi: confiscati oltre 9 milioni all'ex tesoriere della Margherita

lusi margherita confisca beni

La Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato beni mobiliari e immobiliari per un valore di oltre 9 milioni di euro all'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi. L’ex parlamentare di centrosinistra era stato condannato in via definitiva nel dicembre del 2017 per appropriazione indebita. Tra i beni che gli sono stati confiscati dalle Fiamme Gialle, ci sono tra gli altri una villa a Genzano di Roma, del valore di circa 4,1 milioni di euro, 6 appartamenti, 1 box e 1 terreno ubicati a Roma e in provincia de L'Aquila, per un valore complessivo di circa 3,7 milioni di euro, quote sociali e il patrimonio aziendale di una società di capitali.

Sequestrati anche conti correnti, polizze assicurative e fondi d'investimento per un valore totale di circa 1,3 milioni di euro. Nel complesso, i beni sequestrati a Lusi ammontano dunque a 9,2 milioni di euro, sostanzialmente gli stessi che vennero sequestrati nel 2012 quando Luci fu arrestato assieme alla moglie e a due commercialisti con l’accusa di aver distratto fondi dalle casse della Margherita per svariati milioni di euro. Il sistema utilizzato era quello delle false fatture emesse tramite alcune società a Lusi stesso riconducibili.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO