Berlusconi: "5 Stelle male assoluto, vogliono cancellare la democrazia"

berlusconi-cinque stelle male assoluto

Il Movimento Cinque Stelle "è il male assoluto" perché vuole cancellare la democrazia ma Forza Italia c'è e farà di tutto per impedirlo. Così Silvio Berlusconi a Radio 101 dopo il voto in Giunta immunità del Senato che ha detto no al processo a Matteo Salvini per il caso Diciotti. Un suicidio politico che spacca il M5s secondo alcuni parlamentari grillini dissidenti.

L'obiettivo dei 5 Stelle "come ha detto e scritto il loro ideologo, è la progressiva cancellazione della democrazia rappresentativa e della sovranità popolare. Al suo posto vogliono un sistema dove 50mila persone o anche meno, o forse una persona sola che gestisce un sistema informatico, decidono per 60 milioni di italiani. Questa è la loro democrazia, che noi consideriamo un male assoluto, contro cui ci batteremo con tutte le nostre forze" ha detto Berlusconi.

Secondo l'ex premier: "La decisione della giunta del Senato doveva essere giuridica, non politica. I grillini avevano detto, per una volta giustamente, che avrebbero deciso dopo aver letto le carte. Poi invece hanno fatto votare i loro militanti con la minaccia, in caso di vittoria del no, di una crisi di governo".

Così facendo, ha proseguito il leader di Forza Italia, i 5 Stelle "hanno dimostrato ancora una volta che la giustizia per loro è un fatto politico, l'arma giudiziaria per loro è la continuazione la politica con altri mezzi. Anche ammesso che la votazione sia stata autentica, e nessuno può dirlo con sicurezza, come si fa a pensare che (su internet) possano decidere al posto dei rappresentanti del popolo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO