Zingaretti dopo i sondaggi di La7: "La distanza con i 5 stelle é ai minimi"

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti è uscito trionfate dalle primarie del Partito Democratico e in attesa di entrare ufficialmente in carica come nuovo segretario del partito sta già approfittando di ogni occasione che gli viene concessa per delineare il futuro del PD e anticipare i cambiamenti che vorrà mettere in atto.

Ieri, subito dopo la diffusione degli ultimi sondaggi politici da parte di La7, il governatore della regione Lazio ha commentato positivamente la crescita del Partito Democratico in questi ultimi giorni:

Per la prima volta in un anno i sondaggi ci danno sopra il 19 per cento e la distanza con i 5 stelle é ai minimi. È il vero dato politico. Non dobbiamo illuderci, ma cambiare tutto.

Zingaretti sembra intenzionato a fruttare la frattura, seppur minima, tra Lega e Movimento 5 Stelle, a cominciare dalla spinosa questione della Tav Torino-Lione, ora al centro di un braccio di ferro tra i due vicepremier. Fotografando l'attuale situazione italiana, il nuovo segretario del PD ha dichiarato:

In Italia c'è una situazione nuova: la Lega nazionalista di Salvini sta mettendo in crisi il Nord e la sua capacità di produrre. Di Maio si chiude nel bunker nella difesa dell'indifendibile. La fiducia nel Paese cala come cala la produzione, il fatturato e il lavoro. Le reazioni nelle piazze si moltiplicano.

Nonostante questo avvicinamento al Movimento 5 Stelle nel gradimento dei cittadini, Zingaretti ha ribadito quanto già sostenuto più volte in campagna elettorale: non farà mai un'alleanza con M5S!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO