Tav, Conte: "Entro venerdì prenderemo la decisione migliore per il Paese"

È iniziato intorno alle 11 di oggi, martedì 5 marzo, l'atteso vertice a Palazzo Chigi convocato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per fare il punto su uno dei temi più caldi per l'esecutivo gialloverde, la Tav Torino-Lione e il suo futuro.

Al vertice, conclusosi neanche mezz'ora dopo il suo inizio, hanno partecipato i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, fino a stamattina ben saldi sulle loro opinioni contrastanti sull'opera, e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli, che nei giorni scorsi aveva promesso una decisione definitiva sulla Tav proprio per questa settimana.

Il Presidente del Consiglio, subito dopo la conclusione del vertice, ha rilasciato qualche dichiarazione all'uscita da Palazzo Chigi, confermando che ad oggi nulla è stato decisione e che tutto dipenderà da cosa succederà nelle prossime ore:

Avevamo garantito agli italiani che avremmo seguito un metodo trasparente. Adesso siamo entrati nel vivo di questa fase decisionale. [...] Ci riuniremo ad oltranza da domani sera, faremo le nottate se servirà. Domani convocheremo i tecnici e valuteremo anche il supplemento di elaborato. Avremo tutto sul tavolo perchè la nostra decisione dovrà essere pienamente informata. Mi batterò affinché nessun particolare venga trascurato.

Confermando che si partirà dalla discussa analisi costi-benefici, Conte ha assicurato che una decisione verrà presa entro venerdì prossimo:

Noi confidiamo di decidere entro venerdì e a quel punto, in base all'esito della nostra decisione, ci si regolerò sui bandi. Posso garantire che prenderemo una decisione per tutelare l'interesse nazionale e per questo il governo non potrà cadere. È evidente che non ci lasceremo condizionare da pregiudizi ideologici o interessi di parte.

In diretta da Palazzo Chigi

Posted by Giuseppe Conte on Tuesday, March 5, 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO