I genitori di Matteo Renzi tornano liberi

renzi revoca arresti

I genitori di Matteo Renzi tornano in libertà. Il tribunale del Riesame di Firenze ha accolto la richiesta della difesa revocando gli arresti domiciliari a Tiziano Renzi e Laura Bovoli. I genitori dell’ex premier erano stati raggiunti dalla misura restrittiva il 18 febbraio scorso nell’ambito di un'inchiesta per le ipotesi di reato di bancarotta e false fatturazioni.

Nei confronti dei Renzi il Riesame ha disposto anche la misura cautelare dell'interdizione dall'esercizio dell'attività imprenditoriale per otto mesi, ipotesi già ventilata dal loro legale Federico Bagattini quale misura "più proporzionata" rispetto alle accuse mosse.

L’1 marzo scorso il gip di Firenze, Angela Fantechi, aveva invece confermato gli arresti domiciliari per Tiziano Renzi e Laura Bovoli, respingendo la richiesta di revoca presentata dall'avvocato il 25 febbraio durante l'interrogatorio di garanzia. Quindi il ricorso al Riesame che oggi ha accolto la richiesta della difesa. Le motivazioni del provvedimento saranno depositate nei prossimi giorni.

Il Riesame oggi ha revocato gli arresti domiciliari anche all'imprenditore Mariano Massone, arrestato con i Renzi il 18 febbraio, disponendo l'obbligo di dimora nel territorio del comune di Campo Ligure (Genova) con divieto di allontanarsi da casa dalle 22 alle 6.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO