Rapaci: il libro di Sergio Rizzo sul disastroso ritorno dello Stato nell'economia italiana


Sergio Rizzo, co-autore insieme a Gian Antonio Stella del caso editoriale chiamato La Casta, torna a imbracciare la penna per denunciare le assurdità e gli sperperi che fanno grande il sistema Italia.

Il suo nuovo libro si intitola Rapaci, il disastroso ritorno dello Stato nell'economia italiana.

Le privatizzazioni hanno cambiato l'Italia, ma il meno che si possa dire è che i benefici non sono stati equamente distribuiti. Il 40% dell'economia è tuttora in mano allo Stato, spesso il monopolio pubblico è stato sostituito da monopoli privati, gli enti pubblici sono terreno di pascolo per amici, parenti, potenti passati o futuri, e i (presunti) manager non rispondono mai di sprechi, follie e risultati fallimentari.

L'economia italiana sarebbe quindi bloccata da una eccessiva presenza pubblica (condita da una assoluta mancanza di responsabilità per chi genera buchi milionari) e da monopoli privati che fanno da attori principali in un sistema di liberismo immaginario in cui la concorrenza viene di fatto impedita.

Una buona lettura per l'estate...

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO