Matteo Salvini: "Confindustria ci dia una mano"

Matteo Salvini

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, in trasferta in Toscana, è stato ospite questa mattina a Lady Radio, storica emittente radiofonica di Firenze, e come prima cosa ha voluto smentire le indiscrezioni di queste ultime ore secondo le quali l'esecutivo gialloverde sarebbe a rischio crollo, voci che si susseguono con una certa frequenza da qualche mese.

Anche stavolta la strategia di Salvini è semplice. Negare, smentire, rassicurare:

Dicono che siamo litigiosi, fascisti, razzisti… Dopo nove mesi gli italiani hanno toccato con mano: abbiamo fatto tante cose e tante le stiamo preparando. Al di là delle chiacchiere che posso fare con il presidente Conte davanti a un buon bicchiere di rosso, il Governo va avanti, figurarsi se mollo.

Il leader della Lega ha voluto replicare direttamente agli allarmi lanciati nelle ultime settimane da Confindustria, non ultimo quello del presidente Vincenzo Boccia, che ieri davanti alla paralisi in cui si trova l'Italia aveva auspicato la possibilità di elezioni anticipate:

Confindustria ci desse una mano, facesse delle proposte. Sui giornali ci attacca e poi chiede incontri. [...] Io parlo tutti i giorni con piccoli imprenditori, artigiani, commercianti. Forse i grandi industriali erano abituati troppo bene dalla sinistra: qualunque cosa chiedevano gli veniva concessa. Ma Italia è fatta dai piccoli imprenditori, artigiani, commercianti. Non solo da grandi banche e imprese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO