Tav, Maria Elena Boschi: "Il governo dia una risposta subito, siamo diventati il Paese del no"

La deputata Dem ieri era in piazza con il corteo "Sì Tav".

A Torino ieri si è svolta un'altra manifestazione "Sì Tav" con 20mila persone secondo gli amministratori, 12mila, invece, secondo la questura. Da Piazza Vittorio a Piazza Castello i cittadini pro Tav, i sindacati e le associazioni di imprenditori hanno camminato insieme urlando slogan come "Sì Tav subito", "Sì al futuro di lavoro", "Sì allo sviluppo del territorio".

Era presente anche l'ex ministro Maria Elena Boschi, che ha criticato aspramente il governo attuale per i continui rinvii sul tema Tav e anche su altri argomenti importanti:

"Non c'è più tempo da perdere, ogni giorno che ci fanno perdere è un giorno che sprechiamo di soldi dei cittadini e di lavoro. Non possiamo aspettare la campagna elettorale: il Governo deve dare una risposta subito. Aspettiamo da Lega e Movimento 5 Stelle una risposta concreta e non l'eterno rinvio"

Boschi ha anche fatto notare come Lega e MoVimento 5 Stelle continuino a fare campagna elettorale e a rimandare le decisioni proprio per non perdere voti, infatti ha aggiunto:

"Sappiamo che stanno aspettando le Europee, stanno aspettando le amministrative, sono in campagna elettorale, quindi non vogliono prendere nessuna decisione per la Tav, ma vale anche per qualsiasi altra cosa, perché siamo diventati, con questo governo, il Paese del 'no' a tutto. Però questa campagna elettorale la facciamo a costo dei cittadini, sulle spalle dei cittadini e del territorio, per questo continueremo a stare in piazza, oltre che nelle aule parlamentari, a chiedere risposte a questo governo"

Maria Elena Boschi sulla Tav

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO