Roma: la Lupa erede di Spelacchio è morta

lupa roma spelacchio

La Lupa posta in piazza Venezia al posto di "Spelacchio" non ce l’ha fatta. A poco meno di un anno dalla sua sistemazione, la siepe modellata come il simbolo di Roma è appassita e i giardinieri agli ordini del comune non hanno potuto fare altro che portarla via. Di fronte al Vittoriano, dunque, è stato ripristinato il prato che ora sarà un po’ più spoglio.

Secondo quanto riferisce Tgcom, però, Virginia Raggi non demorde e laddove ci sono stati prima “Spelacchio” - l’abete spelacchiato scelto per far risparmiare le casse del comune nel periodo natalizio - e la lupa, presto ci sarà un’altra pianta. I giardinieri della capitale pianteranno un ligustrum junandrum, una pianta della stessa specie della precedente, alta 1,80 metri e che nelle intenzioni dell’amministrazione dovrebbe durare qualcosa in più di un anno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO