Elezioni in Israele: oggi il voto. Testa a testa tra Netanyahu e Gantz?

Se Netanyahu la spunta diventa il Premier più longevo di Israele.

In Israele oggi si vota per le elezioni politiche scegliendo i nuovi 120 membri della Knesset. Le urne sono aperte dalle 7 di stamattina (le 6 italiane) e chiuderanno alle 22 locali (21 italiane). Sono 6,3 milioni gli israeliani che oggi andranno a votare, il 16% sono arabi. Si vota anche nelle carceri, nell'esercito e negli ospedali. Subito dopo la chiusura delle urne le tre principali reti televisive israeliane pubblicheranno i propri exit-poll, poi i risultati arriveranno gradualmente tra la notte e domani mattina.

I sondaggi parlano di un testa a testa tra il Primo Ministro uscente Benjamin Netanyahu, capo del partito di destra Likud, e l'ex capo dell'esercito Benny Gantz, leader del nuovo partito centrista Blu e Bianco. Anche se Gantz sembra in leggerissimo vantaggio per alcuni sondaggi, Netanyahu sembra invece favorito per creare una coalizione, che sarebbe poi la soluzione più probabile per arrivare a formare un governo. Per questo hanno mota importanza anche i partiti più piccoli, che sono il lotta per superare la soglia del 3,25% richiesta per entrare in Parlamento, ma potrebbero poi essere decisivi con le loro alleanze.

Se Netanyahu dovesse riuscire a spuntarla anche questa volta, per lui sarebbe il quinto mandato e diventerebbe il Premier più longevo di sempre in Israele. Le sue difficoltà in queste elezioni dipendono dal fatto che su di lui pendono tre casi di corruzione.

Elezioni in Israele

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO