Conte: "Niente patrimoniali e aumento IVA. Il 2019 anno bellissimo? Era una battuta"

Le dichiarazioni del Premier da Bruxelles, a margine del Consiglio Europeo

Il Presidente del Consiglio ha parlato con i giornalisti a margine del Consiglio Europeo a Bruxelles ed ha ribadito che il Governo è "determinato ad evitare l'aumento dell'Iva" e per farlo "non prevediamo patrimoniali". L'Esecutivo è al lavoro anche per cercare di far cassa: "Le privatizzazioni sono un programma che sta andando avanti. Alcune delle misure del decreto crescita sono volte proprio a favorire sia le cartolarizzazioni, cioè la valorizzazione del patrimonio immobiliare, sia una cessione a valori di realizzo maggiore".

Poi il Premier ha difeso 'quota 100' e 'Reddito di Cittadinanza', ribadendo che il Governo è convinto che possano avere un impatto positivo sulla crescita: "Ci auguriamo anzi, che abbiano un impatto maggiore, ancora più positivo. Quanto positivo? Lo valuteremo nel secondo semestre: in questo momento non sono ancora valutabili sul piano dell'impatto".

Conte: "Il 2019 anno bellissimo? Era una battuta"

Infine il Premier ha avuto anche un battibecco con un giornalista che, alla luce degli ultimi dati economici negativi, gli ha ricordato la sua famosa affermazione: "il 2019 sarà un anno bellissimo". Per Conte la sua era una battuta: "Guardi, glielo ripeto, lei è distratto l'ho già ripetuto più volte, ma capisco che quando le notizie galleggiano è difficile vedere su quali fondamenta sono ancorate. Ho detto 'anno bellissimo' in risposta a un suo collega andando via, un collega che faceva previsioni molto pessimistiche. L'ho già ripetuto più volte, ma capisco che quando le notizie galleggiano è difficile vedere su quali fondamenta sono ancorate".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO