Scontri in Irlanda del Nord: giornalista uccisa a Londonderry. Polizia: "Atto terroristico" (FOTO e VIDEO)

Torna l’ombra del terrorismo in Irlanda del Nord. Una giornalista di 29 anni è rimasta uccisa durante degli scontri scoppiati a Londonderry. Secondo la stampa inglese la vittima, mentre era sul posto per seguire i disordini, sarebbe stata raggiunta da colpi d'arma da fuoco. La polizia ha confermato la morte della reporter aprendo un'inchiesta per "incidente terroristico".

"Confermo che in seguito ai colpi sparati questa notte a Creggan, una donna di 29 anni è stata uccisa. Stiamo trattando l'episodio come un incidente terroristico e abbiamo avviato un'inchiesta per terrorismo" ha spiegato un portavoce della polizia.

Un’altra giornalista che era sul luogo degli scontri, Leona O'Neill, sempre su Twitter, ha scritto che la collega reporter era vicino a lei quando all’improvviso è stata colpita cadendo a terra dietro a un blindato della polizia. Gli agenti non hanno aspettato l’arrivo dell’ambulanza, hanno soccorso e trasportato direttamente in ospedale la giornalista ferita che è morta poco dopo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO