Video, Raggi su caso Ama: "Non approvo un bilancio che garantisce premi a pioggia ai dirigenti mentre la città è sporca"

La sindaca in un video ribadisce la sua posizione sul caso della telefonata intercettata tra lei a Bagnacani.

La sindaca di Roma Virginia Raggi, che ieri si è difesa con un lungo post su Facebook dopo la diffusione della telefonata con l'ex amministratore delegato di Ama Lorenzo Bagnacani, oggi è tornata sull'argomento con un breve video nel quale ha detto:

"Io non approvo un bilancio che viene dichiarato irregolare, un bilancio nel quale viene chiesto di approvare e riconoscere un credito che il Comune di Roma non riconosce e che soprattutto garantisce premi a pioggia ai dirigenti anche se la città è sporca, mi dispiace, non funziona così"

E intanto il suo avvocato, Emiliano Fasulo, ha fatto sapere che presto potrebbero scattare delle denunce nei confronti di Bagnacani, infatti ha spiegato:

"Attendiamo di leggere l'esposto presentato dall'ex ad di Ama, Bagnacani, per valutare se ci sono profili penali, come ad esempio la calunnia o la diffamazione, da parte dell'autore della denuncia"

L'esposto è quello a cui è allegata l'intercettazione che è stata poi diffusa urbi et orbi dall'Espresso ieri e ha scatenato l'ennesima polemica che, pur riguardando la città di Roma, si è ampliata a livello nazionale, coinvolgendo tutto il governo già alle prese con il caso di Armando Siri, sottosegretario della Lega coinvolto in una indagine per corruzione.

Virginia Raggi sul caso Ama video

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO