Putin a Kim Jong-un "Bene gli sforzi per migliorare i rapporti con gli USA"

Il vertice tra Russia e Corea del Nord a Vladivostok.

Questa mattina, presso l'università dell'Estremo oriente di Vladivostok, sull'isola Russky, si sono incontrati il Presidente della Russia Vladimir Putin e il leader della Corea del Nord Kim Jong-un. Strette di mano e sorrisi più o meno stiracchiati al momento delle foto di rito, poi il meeting per parlare della questione nucleare e dei rapporti bilaterali.

Putin, subito all'inizio del vertice, ha detto a Kim Jong-un che apprezza e sostiene gli sforzi che sta facendo per migliorare i rapporti con gli Stati Uniti e ha aggiunto:

"Sono convinto che la sua visita oggi in Russia contribuirà allo sviluppo dei rapporti bilaterali, aiuterà a ottenere una migliore comprensione dei possibili modi per risolvere la situazione nella penisola coreana, per vedere cosa si può fare assieme, cosa può fare la Russia per sostenere i processi attualmente in corso"

Kim Jong-un all'inizio dell'incontro con Putin ha affermato:

"La situazione nella penisola coreana è di grande interesse per l'intera comunità internazionale. Spero che i nostri colloqui diverranno un importante evento per valutare assieme la situazione e scambiare opinioni"

E poi ha aggiunto:

"Mi auguro che il nostro incontro, signor presidente, sia utile per approfondire e sviluppare le relazioni tradizionalmente amichevoli e ben radicate tra la Corea del Nord e la Russia"

Questa è la prima volta che i due leader si incontrano. Kim Jong-un ha avuto invece già due incontri con il Presidente Usa Donald Trump, sempre in "territorio neutro".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO