Usa, Presidenziali 2020: Joe Biden annuncia la sua candidatura

"Tutto ciò che ha reso l'America, America, è in gioco: l'anima stessa della nazione. Per questo annuncio la mia candidatura alla presidenza degli Stati Uniti"

La carica dei 70enni. Dopo Bernie Sanders anche Joe Biden, 77 anni a novembre, vicepresidente degli Stati Uniti negli 8 anni di presidenza Obama, ha annunciato la sua candidatura alle primarie del Partito Democratico in vista delle elezioni presidenziali del 2020. Biden ha comunicato la sua decisione con un video di poco più di 3 minuti pubblicato su Youtube e condiviso sui suoi canali social.


Biden ha spiegato di aver preso questa decisione con l'obiettivo di difendere "i valori che costituiscono l'anima democratica dell'America". L'ex vicepresidente è partito citando un caso eclatante: la marcia dei neonazisti e suprematisti bianchi del 2017 a Charlottesville, in Virginia. In quell'occasione una giovane donna, Heather Heyer, scese in strada per protestare contro quei messaggi d'odio e perse la vita investita dall'auto guidata da un neonazista che voleva mettere a tacere i contestatori.

Biden ha ricordato il comportamento del Presidente Trump in quell'occasione: "L'attuale presidente reagì a quella tragedia dicendo che c'erano persone per bene in entrambe gli schieramenti. Con quelle parole equiparò moralmente coloro che diffondono l'odio a quelli che hanno il coraggio di opporsi. In quel momento capii che il pericolo per la nazione era grave e diverso da qualunque altra cosa io abbia mai visto nella mia vita".

Con un secondo mandato Trump potrebbe riuscire a cambiare per sempre la natura e i valori degli Stati Uniti. Spinto da questa preoccupazione, ha deciso di scendere nuovamente in campo in prima persona perché "tutto ciò che ha reso l'America, America, è in gioco: l'anima stessa della nazione. Per questo annuncio la mia candidatura alla presidenza degli Stati Uniti. Per non dimenticare chi siamo. Questa è l'America".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO