Berlusconi: "Il G8 si farà all'Aquila invece che alla Maddalena"

La notizia è clamorosa e viene dal Consiglio dei ministri riunitosi oggi in Abruzzo. Il G8 si farà all'Aquila e non alla Maddalena, per ridurre i costi e dare un segnale di solidarietà e sobrietà. I soldi risparmiati - si parla di 220 milioni - saranno destinati alla ricostruzione.

L'isola, il cui sindaco è apparso molto contrariato, sarà risarcita con l'organizzazione del vertice internazionale sull'ambiente voluto da Obama, sempre a dire del Primo ministro. Le reazioni politiche alla decisione sono apparse relativamente positive. Franceschini ha dato il suo assenso "a patto che non si ostacoli la ricostruzione", e anche Di Pietro ed Epifani, sul fronte sindacale, hanno espresso parere favorevole, anche se con riserva.

Quanto al problema sicurezza, Berlusconi si è detto sicuro che i no global non oseranno venire in un terra così martoriata. «Non credo che i no global avranno la faccia di venire in questi luoghi ad organizzare manifestazioni dure come quelle a cui siamo stati abituati in passato» - queste le esatte parole del premier.

Voi che ne pensate? Sondaggio dopo il salto

  • shares
  • Mail
161 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO