Nazareno bis? Il M5S accusa: "Ecco il PD che si rinnova con Forza Italia"

"Il rinnovamento di Nicola Zingaretti era solo un bluff".

Nazareno bis

Un post pubblicato oggi sul Blog delle Stelle è diventato virale in poco tempo sia su Facebook sia su Twitter, dove la frase "Ecco il Pd" è entrata tra i trend topic di giornata. Il post, infatti, si intitola "Ecco il Pd che si 'rinnova' con Forza Italia: a voi il Nazareno bis!".

Il post prende spunto da una intervista di Giancarlo Miccichè, "uomo di Silvio Berlusconi in Sicilia", rilasciata al Corriere della Sera, nella quale dice:

"Il Laboratorio è aperto da tempo. C’è una parte del Pd con cui ragioniamo. Da tempo"

Il M5S punta subito il dito:

"Miccichè rievoca chiaramente un nuovo patto del Nazareno. Un ritorno alle origini tra Forza Italia e l’alleato Pd. Il ritorno a quel famoso accordo tra Berlusconi e Renzi che bloccò il nostro Paese, mentre loro si spartivano poltrone e portavano avanti interessi personali"

E aggiunge che queste dichiarazioni non sono affatto sorprendenti, poi attacca direttamente Nicola Zingaretti:

"Abbiamo capito da subito che il 'rinnovamento' di Nicola Zingaretti, nuovo segretario Pd, era solo un bluff. C’è poco da fare: cambia l’attore protagonista ma la regia nel Partito democratico rimane sempre la stessa. E del resto i primi atti del Pd di Zingaretti sono stati abbastanza chiari (e imbarazzanti): legge per aumentare gli stipendi dei parlamentari e legge per reintrodurre il finanziamento pubblico ai partiti. E poi lo scandalo della sanità in Umbria con esponenti del Pd coinvolti, ma anche il no al salario minimo e l’opposizione alla legge che taglia il numero dei parlamentari. C’è poco da fare: il Pd rimane quel partito che mette al primo posto le “poltrone”, dimenticandosi come sempre di tutelare gli interessi dei cittadini"

Ieri il capo politico del MoVimento 5 Stelle Luigi Di Maio aveva risposto inorridito al ramoscello di ulivo presentatogli da Graziano Delrio circa un avvicinamento per parlare di salario minimo e conflitto di interessi. Il vicepremier penstastellato ha scritto:

"È curioso che proprio oggi il Pd si svegli dopo che ha avuto 20 anni per concretizzare queste due proposte. Ed è ancora più curioso che sul taglio degli stipendi dei parlamentari, un’altra proposta del MoVimento, se ne stia in silenzio. Anzi, questo nuovo pseudo-Pd ha fatto persino il contrario, proponendo una legge per alzarli gli stipendi dei parlamentari, che è ridicolo! Quindi no, grazie! Avete avuto il vostro tempo. Il nostro appello invece è agli amici della Lega con cui condividiamo un contratto di governo. Ci auguriamo di ricevere presto una risposta. Dobbiamo portare avanti il cambiamento e dobbiamo farlo veramente!"

Stamattina Di Maio è tornato a punzecchiare il PD:

"La stampa internazionale sempre molto amica dell’Italia, si fa per dire, anche oggi tifa contro il governo e scrive che cadrà dopo le Europee. Gli piacerebbe! Andiamo avanti per altri 4 anni e andiamo avanti per la nostra strada. Anche le elezioni in Sicilia, dove Zingaretti copiando Renzi si è alleato con Berlusconi firmando un altro Nazareno, hanno dimostrato che non c’è alternativa a questo governo!"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO