Papa Francesco è in Bulgaria: "Le fedi respingano violenze e strumentalizzazioni"

A una giornalista che gli ha fatto notare che la Russia è vicina ha risposto: "Sì, dovrei farci un salto".

Papa Francesco è arrivato questa mattina a Sofia, la capitale della Bulgaria, dove è stato accolto dal Primo Ministro Boyko Borisov e con lui ha subito avuto un colloquio privato in una sala dell'aeroporto, poi è andato al Palazzo Presidenziale per incontrare il Presidente della Repubblica bulgara Ruben Radev e le altre Autorità.

Ai giornalisti che lo hanno seguito in Bulgaria e lo seguiranno anche in Macedonia del Nord, Papa Francesco ha detto:

"Grazie tante per la compagnia e per il vostro lavoro. Sarà un viaggio breve, appena tre giorni, ma gli organizzatori l'hanno fatto molto fitto. Approfittiamo di questo. Grazie per il vostro lavoro e la vostra compagnia"

E a una giornalista russa che gli ha fatto notare che erano sempre più vicini alla Russia, Bergoglio ha risposto:

"Sì, devo farci un salto..."

Già durante il viaggio il Pontefice ha ricevuto dei doni: i giornalisti bulgari gli hanno regalato una maglietta della nazionale di calcio bulgara dei senzatetto, la numero 3, con la scritta “Team of hope Bulgaria. Francesco”, una TV bulgara ha offerto un antico timbro, mentre altri giornalisti gli hanno dato a messaggi e disegni realizzati per lui dai loro figli. Tra i doni anche un libro sulla Cina.

Quello in Bulgaria e Macedonia è il quarto viaggio dell'anno per Papa Francesco e il ventinovesimo di tutto il suo pontificato. Si tratta di Paesi a maggioranza ortodossa e con un'ampia presenza di musulmani, mentre i cattolici sono una minoranza, meno dell'1% di tutta la popolazione.

Il papa farà visita al patriarca ortodosso Neofit e al Santo Sinodo, reciterà una preghiera in silenzio davanti al Trono dei Santi Cirillo e Metodio nella Cattedrale Patriarcale di San Alexander Nevsky, accompagnato dal metropolita Antonio, poi reciterà del Regina Coeli, mentre nel pomeriggio celebrerà la messa nella Piazza Knyaz Alexandar I, dove si attendono tra le sette e le ottomila persone.

Appena arrivato in Bulgaria, il Papa ha detto:

"Le fedi respingano violenze e strumentalizzazioni"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO